Diritto Penale Ambientale Mestre Venezia

La molteplicità delle competenze professionali dello Studio Legale Penale Luciano consente di fornire assistenza e consulenza nei principali settori del diritto penale ambientale ed urbanistico.

I reati in materia ambientale possono interessare un’ampia categoria di imprese commerciali con sede a Mestre – Venezia anche non direttamente coinvolte in cicli produttivi. Molti procedimenti riguardano reati ambientali in materia di gestione rifiuti, scarichi, emissioni e bonifiche, compresi ovviamente i nuovi delitti ambientali previsti dalla legge n. 68/2015.

L’avvocato penalista Alessandro Luciano si avvale, inoltre, della collaborazione e della consulenza tecnica di prestigiosi studi tecnici professionali con sede a Mestre-Venezia, al fine di ottenere la migliore sinergia tra il sapere tecnico-giuridico e quello tecnico-scientifico, in particolare nel settore dell’ambiente, della salute e della sicurezza.

In genere, si tratta di una disciplina alquanto complessa, da sempre assoggettata a continui interventi legislativi, che richiede un approccio integrato e multidisciplinare, tale da consentire all’avvocato di affiancare il cliente residente a Mestre-Venezia che necessita di assistenza legale nella soluzione delle questioni ambientali del territorio di Mestre-Venezia, in ordine ai diversi profili amministrativi, civili e penali che esse presentano.

Lo Studio Legale Penale Luciano è in grado, pertanto, di individuare, sin dalla fase della consulenza, tutti gli elementi che presentano rilievo ambientale e di fornire un’assistenza globale nelle procedure autorizzative, sia in sede giurisdizionale avanti al Tribunale di Mestre-Venezia, che nei ricorsi avverso sanzioni e provvedimenti della pubblica amministrazione, sia nelle azioni attive e passive di risarcimento per danno ambientale e di responsabilità, contrattuale ed extracontrattuale, nonché nei procedimenti penali per reati ambientali che si consumano nel territorio di Mestre-Venezia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone